CIBO

di Carla Vistarini

Natascia ha proprio un grosso problema: abbandonata dal marito, disperata e sola, cerca ospitalità in casa di Nicola, sua vecchia compagna di scuola.
La delusione di Natascia sfocia in depressione e per lei il cibo diventa una compensazione: mangerebbe a qualsiasi ora e qualsiasi cosa.

La convivenza con Nicola diventa ogni giorno più problematica, anche perché l’amica ha deciso nel frattempo di fare la pasticcera. Le tentazioni per la compagna diventano ogni giorno più pressanti e finiscono per logorare il loro rapporto.

Natascia pesa ormai 159 kg e i suoi tentativi di uscire da questo stato di cose falliscono sistematicamente, tanto che la porta di ingresso della casa diventa simbolicamente impossibile da varcare. L’unico suo svago è un rapporto che instaura telefonicamente con una trasmissione radiofonica per cuori infranti.
Proprio attraverso questi contatti conosce un uomo e se ne invaghisce, tanto da pensare di incontrarlo e di risolvere così i suoi problemi. Prega perciò l’amica di sostituirla in questo incontro in attesa di un suo dimagrimento.

L’uomo arriva all’appuntamento fissato in casa e….

MARISA-TURCONI-CIBO CIBO-COMPAGNIA-DELLA-RUOTA-SARONNO

CIBO-MASSIMO-BENEGGI

CIBO-COMPAGNIA-DELLA-RUOTA

CIBO-GRAZIA-COMINATO

CIBO-MARISA-TURCONI

CIBO-MARISA-TURCONI-GIORGIO-LIPPI

MARISA-TURCONI-CIBO-COMPAGNIA-DELLA-RUOTA