COMPAGNIA DELLA RUOTA

i nostri spettacoli

NON DIMENTICARE ORATORIO DI AUSCHWITZ

Alina Novak Aprile consegna questo lavoro alla Compagnia nel 1991. Il debutto avviene a Montecatini Terme nell’ottobre 1992. D allora le nostre repliche sono state più di 100.

l’albero delle piume

Una civetta e una gazza, circondate da una comunità di uccelli, parlano la lingua degli uomini: pur svolgendosi su un piano assolutamente fantastico, i protagonisti trasferiscono in esso i movimenti e le caratteristiche della vita comune.

in alto mare

Atto unico dello scrittore polacco Mrozek. Tre naufraghi, due uomini e una donna: uno autoritario, uno opportunista e una donna sprovveduta, precipitati su una spiaggia deserta e scampati a un naufragio.

CERTE DONNE FRAGILI

Il lavoro chiede “in prestito” a Medea il volto, le gambe, le viscere, il cuore e propone il tema dell’infanticidio, antico fardello spesso nascosto nella mente e che la cronaca ripropone costantemente.

cibo

Natascia ha proprio un grosso problema: abbandonata dal marito, disperata e sola, cerca ospitalità in casa di Nicola, sua vecchia compagna di scuola. Commedia.

Guglielmo e la moneta d'oro

prossimamente in Lombardia e nel mondo

rispondiamo alle tue domande